Principali novità per il Terzo Settore

Ecco una panoramica sulle più importanti novità introdotte dalla Legge di Stabilità 2015 e dal Decreto Semplificazioni 2014 in materia di enti non commerciali.
LEGGE DI STABILITA’ 2015
Erogazioni liberali alle ONLUS
Il comma 137 ha confermato l’aumento (a 30.000,00 euro) a partire dal 2015 del tetto della detraibilità delle erogazioni liberali effettuate dalle persone fisiche e dalle aziende nei confronti delle Onlus.  al 26%.
Quindi, le persone fisiche potranno donare fino a 30.000 euro e detrarre l’erogazione al 26%. Le aziende, invece, potranno donare comunque fino a 30.000 euro e dedurre l’erogazione dal reddito d’impresa; in alternativa potranno donare fino al 2% del reddito d’impresa se questa percentuale risultasse maggiore a 30.000 euro.
Associazioni sportive dilettantistiche
Le associazioni sportive dilettantistiche vedono aumentarsi da 516,46 euro a 1.000 euro il limite oltre il quale sono obbligate ad utilizzare strumenti trattabili.
Qualora la citata soglia venisse superata è ragionevole ritenere che le sanzioni irrogabili possano essere:
- sanzione pecuniaria da 258,23 a 2.065,83 euro e perdita della possibilità di poter beneficiare del regime fiscale di cui alla L. 398/1991;
- sanzione amministrativa pecuniaria dall’1% al 40% dell’importo trasferito, con un minimo di 3.000 euro, ai sensi dell’articolo 58 del D. Lgs. 231/2007.
5 per mille
Il fondo destinato al 5 per mille 2015 è stato innalzato dai 400 milioni degli ultimi anni a 500 milioni dal 2015 in avanti.
ONG
Il comma 139 ha stabilito che le ONG potranno acquistare senza IVA i beni destinati all’esportazione per ragioni solidaristiche. Ad un prossimo Decreto Ministeriale è delegata la definizione delle modalità di applicazione della norma.
Partiti Politici
Il comma 141 considera al pari di un’erogazione liberale (= detraibile) i versamenti effettuati da candidati/eletti alle cariche pubbliche.
DECRETO SEMPLIFICAZIONI
Associazioni sportive dilettantistiche
Sull’IVA per le sponsorizzazioni incassate da Associazioni Non Profit ed Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche che hanno aderito alla Legge n. 398/91 non sarà più applicata la detrazione forfetaria del 10% bensì sarà applicata la detrazione del 50%, al pari dei contributi promo-pubblicitari.